HOME PAGE CHI SIAMO SERVIZI STRUTTURE PANNELLI RIVESTIMENTI I NOSTRI CLIENTI LICAV NEWS CONTATTI COME RAGGIUNGERCI
infoline
+39.06.2055581
 
 
Installazione del Pavimento Sopraelevato

Il Pavimento Sopraelevato

Tra le più sentite necessità del progettare c'è quella di poter dotare il progetto della capacità di modificarsi, di accogliere i cambiamenti per meglio soddisfare le esigenze altrettanto mutevoli del vivere.
Una particolare attenzione viene pertanto rivolta a quegli spazi destinati a contenere gli impianti tecnologici, dal momento che questi oggi rappresentano il supporto indispensabile dell'abitare. II poter rendere totale e immediata la possibilità di intervento in questi "spazi serventi" arricchisce la potenzialità del progetto e la sua flessibilità.
Il pavimento modulare sopraelevato LICAV costituisce la risposta più semplice, esteticamente e funzionalmente efficace per questa esigenza. Il sistema è costituito dalla struttura d'acciaio ad altezza regolabile e dai pannelli modulari appoggiati su questa.
La posa può eseguirsi sopra un solaio grezzo così come sopra il pavimento finito di un fabbricato. Lo spazio vuoto, lo "spazio servente", che si ottiene tra la nuova superficie continua del pavimento sopraelevato e quella originaria, consente la posa e il passaggio di tubazioni e cavi per gli impianti elettrico, idraulico, termico, ecc...
Per effettuare le eventuali o necessarie manutenzioni degli impianti tecnologici, i pannelli possono essere sollevati singolarmente con movimenti semplici e con altrettanta semplicità essere rimessi al proprio posto.
Tale operazione può essere ripetuta in qualunque momento senza problemi.

Installazione del Pavimento Modulare Sopraelevato
Sopralluogo
L'installazione del pavimento sopraelevato LICAV non presenta particolari problemi, tuttavia è sempre consigliabile prevedere una ispezione dei locali da pavimentare per accertare l'esistenza di poche ma importanti condizioni per una installazione ottimale:

  • umidità dei locali:max 75% U.R.
  • costruzioni nuove:il calcestruzzo deve essere stato steso da almeno due mesi.
  • intonaci ultimati da almeno 30 giorni
  • serramenti già montati e completi.
  • impianti elettrici e servizi già dislocati definitivamente.

Rilievo e tracciatura
Effettuato il sopralluogo è possibile impostare il progetto di posa del pavimento e conseguentemente la trama della struttura portante dei pannelli.
Esistono delle regole per stabilire quest'ultima ma essa può variare valutandone il risultato estetico e le necessità tecniche dell'utilizzatore.
È indispensabile inoltre rilevare i dislivelli del solaio; infatti i supporti standard del pavimento hanno una regolazione media in altezza di 30 mm, e i solai hanno spesso dislivelli maggiori.

I supporti sono disponibili in una vasta gamma che va da 8 cm fino a 100 cm.

Fig. 1
Fig. 2

Montaggio
Verificate le condizioni su esposte è possibile installare il pavimento. È preferibile, dopo aver rimosso la polvere dalla soletta, trattare quest'ultima con vernice antipolvere inalterabile a base poliuretanica o epossidica. Questo trattamento è indispensabile se il plenum fra la soletta e il pavimento sopraelevato è utilizzato come canale dell'aria condizionata.
La prima operazione da compiere dopo aver considerato il posizionamento dei pannelli è stabilire come riferimento per la posa della struttura una coppia di assi ortogonali, fissando due fili di nylon alle pareti, formando una croce e verificandone l'ortogonalità con il teorema di Pitagora (oppure il 3-4-5) (fig1).

Pavimento con struttura con traverse
Inizieremo il montaggio della struttura partendo dal punto "0". Terminato il montaggio della struttura provvederemo a metterla in piano utilizzando bolle ad acqua con tubo da 15 m. oppure livelle a bolla d'aria con stadia da 3m. o con le moderne livelle laser. Resa piana la struttura possono essere posati i pannelli, iniziando dalla prima fila di pannelli interni sui due assi ortogonali. È consigliabile non avere porzioni di pannelli troppo esigue a contatto con il perimetro del locale.
Se nella ripartizione modulare si ottengono agli estremi due porzioni di pannello (ad esempio uno da 55 cm ed uno da 15 cm) è opportuno sommare le due misure e dividere il risultato in parti uguali (ad. Es 55 + 15 = 70 / 2 = 35) (fig2).

Pavimento con struttura senza traverse
Nel caso di utilizzo di pavimento sopraelevato senza traverse è necessario fissare con adesivo i supporti a terra. Supporti e pannelli vengono posati contemporaneamente e verificati con la livella di volta in volta. Prima di praticare questo tipo di pavimento è indispensabile attendere 24 ore per consentire alla colla che fissa i supporti di asciugarsi. Nella fase finale vengono montati i gradini, le rampe, le chiusure verticali e gli accessori. Installato il pavimento è consigliabile proteggerlo con fogli di cartone o di polietilene fino alla fine dell'allestimento del locale.

Tempo di posa
Il tempo necessario per installare il pavimento sopraelevato LICAV varia in funzione delle dimensioni, della forma e dell'accessibilità degli ambienti; dai tipi di pannello e di copertura e dal tipo di struttura prescelta.
Una squadra di due persone può installare, in ambienti con piccola superficie, circa 30 mq di pavimento al giorno per arrivare ad una supeficie di circa 90 mq al giorno in locali di medie o grandi dimensioni, indipendentemente dai fattori sopracitati e dal fatto che la fase di rifilatura e posa dei pannelli perimetral richiede un tempo notevole. Le nostre squadre di installazione sono specializzate e dotate di attrezzature idonee alla posa del pavimento sopraelevato.

Manutenzione e pulizia

Pulizia dopo l'installazione: Pavimenti rivestiti in moquette.
Terminato il montaggio utilizzare aspirapolvere ad azione spazzolante per moquette agugliate; aspirapolvere battitappeto per moquette velour o bouclè.

Pavimenti rivestiti in laminato plastico o altri materiali similari.
Utilizzare uno straccio imbevuto di acqua tiepida e detergente neutro nelle dosi normali dopo averlo ben strizzato.
Ripetere l'operazione dopo qualche minuto. Strofinare con uno straccio asciutto asciugando il pavimento perfettamente. Dopo qualche ora lucidare con una lucidatrice fornita di feltri.
Pulizia giornaliera: Pavimenti rivestiti in moquette.
Utilizzare aspirapolvere ad azione spazzolante per moquette agugliate; aspirapolvere battitappeto per moquette velour o bouclè.

Pavimenti rivestiti in laminato plastico o altri materiali similari.
Asportare la polvere con un'aspirapolvere. Se necessario ravvivare la superficie con una lucidatrice con feltri. Per eventuali cerature utilizzare poca cera liquida di qualità. Eventualmente inumidire leggermente il pavimento con uno straccio. Maggior brillantezza può esseer ottenuta utilizzando poca cera liquida in emulsione acquosa.

Interventi straordinari: Pavimenti rivestiti in moquette.
Piccole macchie possono essere rimosse tempestivamente con sprai a schiuma secca facilmente reperibili (seguire le istruzioni sulla confezione). È consigliabile effettuare un lavaggio generale a schiuma secca ogni anno (non utilizzare macchine lavamoquette ad umido).

 

Pavimenti rivestiti in laminato plastico o altri materiali similari:
Le incrostazioni superficiali possono essere rimosse utilizzando con delicatezza una paglietta di ferro finissima,lavando poi con uno straccio umido,asciugando e passando la cera.In questo modo si possono parzialmente togliere le bruciature di sigaretta e di fiammiferi.

 

Manutenzione attenzione!

Non danneggiare la guarnizione in gomma sulle traverse dei pavimenti dotati di struttura durante la rimozione dei pannelli;potrebbe essere compromessa la tenuta ermetica del sottopavimento.

Utilizzare sempre carrelli a sollevamento per spostare macchine,armadi di peso notevole e interporre fra carrello e pavimento appoggi rigidi(es.tavole).

Non usare detersivi alcalini.Non utilizzare pomice,carta vetrata,soda,sapone da bucato.Con superfici in laminato plastico non utilizzare pagliette di ferro.

Smontando una zona del pavimento è opportuno numerare i pezzi smontati(pannelli,supporti,traverse)per ricostruirli poi nella collocazione originaria.

Utilizzare sempre lo straccio per il lavaggio per il lavaggio.Le cere contenenti deodoranti,profumi,brillanti deteriorano il pavimento.

Non usare acqua per la pulizia,nè per la superficie nè per il sottopavimento.

HOME PAGE CHI SIAMO SERVIZI STRUTTURE PANNELLI RIVESTIMENTI I NOSTRI CLIENTI LICAV NEWS CONTATTI COME RAGGIUNGERCI
Copyright © 2002/2010 Licav S.r.l. Tutti i diritti riservati | Design e Comunicazione Altravia | Privacy
L.I.C.A.V. s.r.l.
Ufficio e deposito: 00133 ROMA – Via Casilina, 1670
Tel. 06.2055581 r.a. – Fax 06.20433793
www.licav.it - e-mail: info@licav.it
Pavimenti modulari sopraelevati LICAV.
Un'invenzione antica per soluzioni brillanti a problemi di oggi.
Tra le più sentite necessità del progettare, c'è quella di poter dotare il progetto della capacità
di modificarsi, di accogliere i cambiamenti per meglio soddisfare le esigenze altrettanto mutevoli del vivere.